Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Il trapianto nelle persone affette da HIV

La diffusione di nuove terapie antiretrovirali ha sensibilmente migliorato la qualità di vita delle persone affette da HIV, restituendo loro il pieno recupero della vita sociale e lavorativa. Negli ultimi dieci anni, la messa a punto di farmaci mirati ha reso l’AIDS sempre meno mortale, riducendo l’infezione da HIV ad una patologia cronica.

Le conquiste registrate dalla medicina in questo settore coinvolgono anche i trapianti su soggetti sieropositivi che, a causa dell’infezione, possono andare incontro, nel tempo, anche a disfunzioni multiorgano gravi. Superate le iniziali incertezze relative ai possibili effetti negativi della terapia immunosoppressiva sull’avanzamento della malattia, il Centro Nazionale Trapianti ha attivato nel 2002 una serie di protocolli e programmi-pilota per regolamentare le procedure nel trapianto di organo solido in favore di soggetti sieropositivi.

Conclusa la fase sperimentale, tra il 2009 e il 2010 sono stati pubblicati dei protocolli specifici e un programma nazionale, approvato dalla Conferenza Stato-Regioni e dedicato ai trapianti di rene, rene-pancreas, cuore, polmone e fegato nei soggetti con infezione da HIV. Il documento stabilisce, tra l’altro, i criteri di selezione per l’inserimento del paziente nelle liste d’attesa nazionali e quelli di idoneità per il centro trapianti che intende aderire al Programma.

Il programma, sostenuto anche dalla Commissione Nazionale AIDS e accolto con entusiasmo dalle Consulta Associazioni AIDS, è gestito dal Centro Nazionale Trapianti.

Le indicazioni al trapianto, le problematiche correlate alle interazioni dei farmaci antiretrovirali e la terapia immunosopressiva sono anche contenute nella "Sezione 5 - Situazioni a cui porre particolare attenzione" delle Linee Guida Italiane dei farmaci antiretrovirali e della gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da HIV-1.


Centri trapianto che partecipano al programma trapianto di fegato in pazienti HIV

Città Nome e indirizzo Centri trapianto Recapiti
Ancona
UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE OSPEDALI RIUNITI
VIA CONCA, 71 - 60020 ANCONA TORRETTE  
TEL: 071.5961 
Bergamo
OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO
LARGO BAROZZI, 1  - 24128 BERGAMO
TEL: 035.269390 
Bologna
POLICLINICO S. ORSOLA-MALPIGHI
VIA MASSARENTI, 9 - 40125 BOLOGNA  
TEL: 051.6364821 
Genova
AZIENDA OSPEDALIERA S.MARTINO
VIALE BENEDETTO XV°, 10 - 16132  
TEL: 010.513615; 010.5553862; 010.352908 
Milano
S.C. CHIRURGIA GENERALE 2 E DEI TRAPIANTI - DIPARTIMENTO DEI TRAPIANTI A.O. OSPEDALE NIGUARDA CA' GRANDA
PIAZZA OSPEDALE MAGGIORE, 3 -  20162 MILANO
TEL: 02.64444461; 02.64444673 
Milano
FONDAZIONE IRCCS - ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI
VIA VENEZIAN, 1 - 20133 MILANO  
TEL: 02.23902760; 02.23902774 
Modena
AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO
VIA DEL POZZO, 71 – 41100  
TEL: 059.4223665 
Palermo ISMETT
VIA ERNESTO TRICOMI, 1 - 90127 PALERMO  
TEL 091.2192111 
Pisa AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA U.O. TRAPIANTOLOGIA EPATICA UNIVERSITARIA   TEL: 050.995421-2 
Roma COMPLESSO S. CAMILLO - FORLANINI E ISTITUTO SPALLANZANI
VIA PORTUENSE 292 – 00149 ROMA  
TEL. 06.58703210; 06.58702549  
Udine
AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA
P.LE SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA 15, UDINE  
TEL: 0432.559355 

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!