Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

fegato

epatite a b c cronica in cerrosi movimenti lenti, difficolta a esprimersi velocemente
camminando senso di perdere l'equilibrio come se cammini su delle uova
buongiono , vorrei sapere se un trapianto di fegato mi potrebbe aiutare . i miei esami sono i seguenti ammonio 180 ast261,alt 183, ggt 116 piastrine 59 . nel 2003 sono stato in oncologia e mi e' stato diagnosticato un linfonodo hodgking dopo 5 sedute di terapie ho dovuto smettere perche' e venuta fuori la mia epatice c che nulla sapevo . la dott.ssa mi dice che per quanto riguarda il linfonodo non ci sono focolai in atto e che normalmente dopo 5 anni non hanno mai avuto riscontri di una ripresa della malattia . non sono diabetico ,non ho problemi cardiaci . vorrei sapere un vs. parere per quanto riguarda a un possibile trapianto e i pericoli cheavrei a farlo e non farlo vi ringrazio cordiali saluti
Dott.StefanoFagiuoliDirettore U.O.C. di Gastroenterologia AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

mi da poche informaqzioni per capire davvero lo srtadio della sua cirrosi. la cosa più saggia è rivolgersi ad un epatologo (se non è già seguito da uno) e far stadiare la sua malattia per capire l'eventuale necessità del trapianto. solo sulla base della determinazione dello stato funzionale del suo fegato si potrà valutare se il trapianto è necessario e quali eventuali vantaggi potrebbe avere per lei.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione